Leggere sul sito di un’agenzia governativa che il vaccino non conferisce un “certificato di libertà” è davvero aberrante e preoccupante.
A qualcuno va ricordata la Convenzione dei diritti dell’uomo e la nostra fondamentale Carta Costituzionale.
Ogni cittadino ha diritto alla vita, alla LIBERTÀ e alla sicurezza della propria persona.
Qui conta poco il coloro politico.